Fare i conti con la vita

Dalle regole del management alla scoperta dei veri valori dell’esistenza.

Fare-i-conti-con-la-vita

Compralo su il Giardino dei Libri

<< L’unico modo per essere davvero soddisfatti è fare ciò che pensate sia un gran bel lavoro. E l’unico modo per fare un gran bel lavoro è amare ciò che fate. Se ancora non l’avete trovato, continuate a cercarlo. Non arrendetevi. Come avviene in tutte le faccende di cuore, quando l’avrete trovato ve ne accorgerete >>. Steve Jobs

Tra queste pagine si legge di come raggiungere la felicità nella carriera, di come cercare di individuare la strategia migliore piuttosto che di equilibrio tra calcolo e serendipità. Ma non si pensa che pochi istanti al lavoro o alla carriera bensì al nostro scopo in questa vita, oggi. Adesso.  La panoramica è fotografata a tutto tondo pertentare di far conoscere perchè alcune aziende funzionano e primeggiano sui mercati mondiali (Ikea) e altre no (qui l’elenco è inesauribile) ed è interessante proprio la parte umana degli ingranaggi lavoro-successo-quotazioni-in-borsa  eccetera. “Imbarchereste i vostri figli sulla nave di Teseo?” Plutarco ha messo per iscritto un enigma dove gli Ateniesi si erano impegnati a conservare in ottimo stato la nave di Teseo nel porto di Atene. Man mano che le parti della nave si deterioravano venivano cambiate.. finchè ad un certo punto tutte le parti erano state sostituite. L’enigma era il seguente: dato che ogni parte era stata sostituita, era ancora la nave di Teseo? Poteva esserlo ancora davvero?

Il paradosso è tentare di trasformarla in una domanda filosofica: se i vostri figli attingono priorità e valori da altre persone.. di chi sono figli?

Sono soltanto esempi per incuriosire chi pensa che in un’aula della Harvard Business School si faccia solo di conto, di formule, di business.. soprattutto quando l’insegnante sta per fare un bilancio, forzato, per il sopraggiunto nemico in corpo: la sua grave malattia.

Molto spesso consideriamo un’azienda, un’impresa, come qualcosa di “costruito”, di “non-reale” in un certo senso perchè il mercato non segue poi il corso della vita. E invece sono proprio le persone, con le loro idee, le loro determinazioni, la loro educazione e dedizione a fare di un’azienda una GRANDE impresa. Quello che gli uomini mettono nella materia che toccano e di cui si servono trasforma ogni risultato finale. Se ci mettiamo il cuore quale impresa della vita potrebbe diventare la nostra Terra! Avere delle amicizie, una famiglia, crescere dei figli, non è forse la società per azioni più importante, più ricca, da salvaguardare prima e più d’ogni altra?

Per imparare a Fare i conti con la vita è pertanto considerevole comprendere cosa glorifica un rapporto e cosa lo inficia; quando per un’impresa (e per i rapporti inter-stra-personali) è più opportuno diversificare o espandere i capitali; e soprattutto.. saper distinguere se il frappè è troppo fruttoso o troppo frullato !

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *